Scopri nelle poche righe che seguono l’importanza del trattamento manuale in un percorso di trattamenti rimodellanti e dimagranti

In un articolo precedente ti ho parlato de “la mia personale verità sui macchinari in estetica”. (se te lo sei perso lo trovi nel link in fondo a questa pagina).

Proprio in quell’articolo ti accennavo anche dell’importanza del trattamento manuale.

Scrivevo infatti che “Il trattamento manuale prepara il tessuto permettendo poi in seguito al macchinario specifico di lavorare al meglio, ma il lavoro sporco lo fa il trattamento manuale”.

Oggi voglio approfondire questo concetto con te, darti ulteriori elementi per capire qual è il quid in più del trattamento manuale e perché gli stessi sono presenti all’interno dei percorsi di dimagrimento e rimodellamento personalizzati del metodo RN.

Non starò qui a fare una lunga lista dei trattamenti manuali presenti nel settore, non mi interessa, non è questo lo scopo e non è quello che facciamo nel mio istituto, nel senso che da Nardi Benessere i trattamenti sono ideati da me e dal mio staff.

I nostri trattamenti corpo manuali fanno parte di un patrimonio di studi di 36 anni e sono in continua evoluzione ed aggiornamento. Cambiano le tecniche, cambiano le manovre, cambiano i principi attivi alla base del trattamento.

Insomma il dinamismo è alla base del nostro metodo.

Detto questo, qual è il quid in più del trattamento manuale?

Con il trattamento manuale si può modulare la pressione sulla base del tipo di tessuto, nel senso che se ci troviamo di fronte ad un tessuto più edemigeno (ricco di acqua) o più contratto o più duro, perché ricco di grasso che rende il tessuto freddo, con la mano possiamo modulare la pressione e scegliere le manovre necessarie adatte al tipo di inestetismo e tessuto.

Questo lavoro non lo fa la macchina. La macchina è macchina, nel senso che ogni macchina fa lavoro a se. Molte volte addirittura le macchine lavorano solo in modo localizzato e per il rimodellamento, ma se è necessario lavorare su tutto il corpo, in fase soprattutto di dimagrimento (ma anche di rimodellamento) il trattamento manuale è fondamentale perché va a MOBILIZZARE E A SCALDARE QUEGLI ACCUMULI ADIPOSI PRESENTI SIA IN ECCESSO CHE SUI CUSCINETTI LOCALIZZATI, che essendo già stati mobilizzati vengono poi attaccati più efficacemente dal macchinario, che altrimenti troverebbe sotto un tessuto “freddo”, agendo, inoltre, su una superficie di azione inferiore.

In altri termini:

Il trattamento manuale ci permette di scaldare e mobilizzare gli accumuli adiposi presenti nel tessuto in modo che, successivamente, l’azione della macchina sia più efficace e sia anche più valevole l’effetto termogenico di una alimentazione che magari la persona può seguire.

Altro effetto del trattamento manuale è che permette di drenare il corpo, liberarlo dagli accumuli e dai ristagni di liquidi, dai gonfiori e dal grasso mobilizzato.

La modulazione della pressione nel trattamento manuale, permette poi di fare un lavoro efficace sul connettivo, fulcro di ogni inestetismo e quindi di plasmare il corpo.

Ma c’è di più. Il trattamento manuale e la pressione della mano permettono poi di distendere la muscolatura e migliorare la circolazione sanguigna e linfatica oltre che dare giovamento all’ossigenazione dei tessuti, cosa che non fa il macchinario che è sempre localizzato. Per di più la sua azione è sterile e fredda, non rilassa e non decontrae .

Questa cosa di decontrarre la muscolatura è poi basilare in quanto le contratture muscolari sono alla base delle problematiche e dei vizi posturali, causa degli inestetismi che abbiamo addosso.

Nel caso in cui un Cliente faccia solo manuali, perché non può effettuare un percorso che preveda anche macchine, va detto che:

non è che il lavoro diventa inferiore o inutile, tutt’altro.

Come ti avevo già accennato nell’articolo precedente, sicuramente ci vuole un po’ di più, perché non si può sfruttare la sinergia combinata dei manuali e dei macchinari, ma in compenso esistono manualità specifiche molto efficaci che permettono di agire sul dimagrimento e sul rimodellamento proprio perché la mano può, sulla base del tessuto e dell’inestetismo che abbiamo davanti, lavorare a diversi livelli di profondità e quindi lavorare su questo, quell’altro ecc.

Per ultimo, ma non meno importante va detto che:

Il trattamento manuale va a riattivare il metabolismo cellulare, la mano stimola i neurotrasmettitori sul corpo, va a stimolare il metabolismo cellulare, anche perché andando a drenare, si liberano le cellule da accumuli di ristagni di liquidi.

Spero di averti fornito, con questo e con il precedente articolo, una visione più ampia dei macchinari e dei trattamenti manuali in estetica.

Non serve aggiungere che queste sinergie le trovi solo in un centro specializzato. Un centro che ha impiegato anni in studi e ricerche approfondite delle migliori macchine e delle migliori tecniche.

Questi studi, per quanto ci riguarda, sono alla base del metodo RN, un metodo che il prossimo anno si appresta a spegnere 36 candeline.

Se anche tu vuoi iniziare il primo passo con il metodo RN chiama ora lo 06.88640161, saremo lieti di darti tutte le informazioni necessarie.

A presto.

Nardi Benessere

PS: Come promesso ecco il link dove trovi l’articolo dedicato ai macchinari in estetica

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti dei nostri articoli ed offerte esclusive.

Gli iscritti potranno accedere alle nostre offerte in anticipo e con condizioni migliori.

Ti potrebbe interessare

vuoi saperne di più sui nostrI trattamenti?

Lascia i tuoi dati per parlare con una beauty specialist